Joseph Campbell – Mitologia Creativa

Scarica

- Stelle (0)

123 Numero di download

Proprietario: Lunadinverno

Versione: 1.0

Ultimo aggiornamento: 19-09-2017 19:37

Descrizione

Con questo quarto saggio, dedicato alla Mitologia creativa, l’americano Joseph Campbell (1904-1987), uno dei massimi esperti mondiali di mitologia, completa la sua indagine di storia della civiltà dell’uomo, delle sue radici, dell’origine del pensiero, dell’arte e della religione, un’analisi che si svolge alla luce delle più recenti scoperte dell’archeologia, dell’antropologia e della psicologia, e che avvalora la sua tesi dell’unità della specie umana, non solo nella sua storia biologica, ma anche in quella spirituale. L’affascinante avventura spirituale dell’uomo contemporaneo europeo, alla ricerca dell’unica verità dai mille nomi e del senso misterioso della vita nel mondo, come un sogno infinito sognato da un unico essere, fa cadere le ”maschere di Dio”, che si rivelano nomi e forme dello sviluppo della personalità dell’uomo stesso. L’affermazione del pensiero creativo nell’epoca della scienza e della tecnica, dell’antiautoritarismo e dell’antidogmatismo, della razionalità e dell’individualismo, nonché della sofferenza della vita nella terra desolata dell’alienazione, dominata dal potere dell’uomo sull’uomo, rendono fuori moda e fuori luogo gli antichi miti-guida e le norme etiche del passato. Le zone mitogenetiche tradizionali oggi non hanno più senso: l’eroe moderno – che ben si identifica con il ’carattere intelligibile’ di Schopenhauer – segue solo la voce interiore. E’ il cuore dell’uomo il luogo creativo del mito moderno, il centro focale dello sguardo divino. L’idea di una vita responsabile di sé, delle proprie esperienze e dei propri valori, che si realizza nel contesto sociale attraverso prove nella verità, nella fedeltà e nell’amore, e diventa esemplare per gli altri, è la versione più attuale della mitica ricerca del Castello del Santo Graal, come simbolo del valore spirituale supremo. Dalle leggende e dai miti e riti celtici, tedeschi, islandesi cristiani, al racconto gotico del Graal, ai moderni miti moderni creati dall’immaginazione fantastica e razionale di Goethe, Joyce, Thomas Mann, Camus, Wagner, Picasso, Jung, Kant, Schopenhauer, Nietzsche, Spengler, Ortega y Gasset, Viktor Frankl, si delinea il nuovo volto dell’uomo d’oggi. 

Cosa ne pensi?